venerdì 7 maggio 2010

Perchè mangiamo gli animali? Buona domanda...


Non sono più quello di prima. E' ovvio! Ogni esperienza ti cambia: non sei mai quello che eri un minuto fa. O meglio: sei sempre quello di prima, ma semplicemente hai il "coraggio" di manifestare all'esterno quello che sei dentro.

Un libro può cambiarti? Sì? No? Domanda mal posta. Ciò che conta sono le nuove domande che ti fai, e soprattutto le risposte che dai alle domande. Puoi far finta di niente e tirare diritto. Oppure no. Ecco, io no!

4 commenti:

  1. Vuoi dire che un po' questo libro ti ha cambiato?
    Io non lo leggerò, anche se sono attratta, perchè so già che aumenterebbe il mio senso di colpa per non essermi ancora liberata della carne (ma non manca molto, in effetti ne mangio sempre meno e con sempre più disagio).
    Parla dei pesci? Non so perchè riesco a immaginarmi a non mangiar più mammiferi ma non i pesci. Con che criterio? Non lo so, vivo in una continua contraddizione, sto facendo un passo alla volta...

    RispondiElimina
  2. sì, mi ha cambiato. Durante la sua lettura ho deciso, insieme a mia moglie, di non mangiare più nè carne nè pesce. Non è stato tutto conseguenza del libro: ho avuto altri segnali che mi hanno spinto a prendere una posizione. Ma il libro, insieme alle due micie che vivono con me da qualche mese, è stato determinante. Probabilmente era un processo in background nel mio inconscio che poi è emerso in concomitanza di alcuni eventi esterni.
    Il libro comunque parla, anche se in misura minore, anche dei pesci.
    Buon percorso allora

    RispondiElimina
  3. Un libro che fa tanto pensare, che descrive la guerra che abbiamo dichiarato a tutti gli altri animali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e lo fa con tono pacato facendo parlare i fatti

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...